1. Punto di partenza
Oggigiorno un numero elevato di persone che lavorano nel settore socio sanitario e assistenziale si spostano da un Paese all’altro all’interno dell’Unione Europea. Tuttavia per questi lavoratori “in movimento” il riconoscimento delle competenze acquisite in altri contesti (paesi, istituzioni o sistemi) e in diversi ambiti di apprendimento (formali, non formali o informali) è difficilmente raggiungibile, se non si possiedono qualifiche specifiche o titoli equivalenti.

La carenza di metodologie e istituzioni comuni per la valutazione, il trasferimento, la validazione e il riconoscimento dei risultati dell’apprendimento, nonché la rarità di soluzioni formative flessibili, ritardano una piena integrazione del mercato del lavoro e uno sviluppo del capitale umano lungo tutto l’arco della vita, ostacolando lo sviluppo di percorsi professionali e la valorizzazione delle competenze maturate in contesti diversi.

Il progetto ICARE si concentra sull’adattamento di un già esistente sistema italiano di qualifiche professionali nel settore socio sanitario e assistenziale, alle specifiche del sistema europeo ECVET (European Credit System for Vocational Education and Training) e sulla verifica e sullo sviluppo di strumenti adatti per una progressiva applicazione dei principi e delle specifiche ECVET.

2. Finalità e Obiettivi
Gli obiettivi principali del progetto sono :
1. L’adattamento delle qualifiche professionali (ambito: servizi alla persona - Regione Lombardia) e la loro descrizione in termini di unità di apprendimento al fine di renderle compatibili con le specifiche tecniche ECVET

2. lo sviluppo e l’applicazione di metodologie adatte per assegnare e applicare le specifiche ECVET alle qualifiche professionali selezionate nel sottosistema di qualificazione professionale lombardo nell’ambito delle professioni relative al settore socio assistenziale e personal care
3. L’adozione e lo sviluppo di una metodologia comune adatta per la valutazione dei risultati di apprendimento (la compresa la valutazione dei risultati dell’apprendimento maturati in contesti non formali e informali)
4. L’adozione, lo sviluppo e il testing di un processo di trasferimento dei risultati di apprendimento tra paesi partners che includa la valutazione, la convalida, l’accumulo e il riconoscimento di risultati di apprendimento finalizzati all’assegnazione di qualifiche, a prescindere dal contesto di apprendimento
5. La creazione di un consorzio stabile tra istituzioni partners e la definizione di un programma di lavoro congiunto finalizzato all’applicazione del modello di trasferimento dei risultati di apprendimento

Il raggiungimento degli obiettivi citati è propedeutico al raggiungimento dei seguenti scopi:
- Facilitare il riconoscimento di competenze acquisite in altri contesti (nazioni, istituzioni o sistemi) e sistemi di apprendimento (formali, non formali o informali) da persone che operano nell’ambito dei servizi alla persona e del settore sociosanitario e assistenziale e che si spostano attraverso l’Europa
- Facilitare lo sviluppo di percorsi di apprendimento continuo e permanente nel settore socio sanitario e assistenziale attraverso l’adozione e lo sviluppo di strumenti e metodologie per la valutazione, il trasferimento, la convalida e il riconoscimento dei risultati di apprendimento, così come anche i meccanismi di transizione da una qualifica all’altra
- Facilitare l’integrazione nel mercato del lavoro per persone straniere che vogliano lavorare (con una qualifica riconosciuta) nel settore sociosanitario e assistenziale

3. Qualifiche Professionali
Le attività previste saranno focalizzate, nello specifico, su sette qualifiche professionali presenti nel Quadro Regionale di Profili Professionali (QRSP) della Regione Lombardia (IT):
-
ASSISTENTE FAMILIARE/BADANTE (Family assistant/caregiver) - si prende cura delle persone con differenti livelli di autosufficienza fisica e psicologica (anziani, disabili, malati), supportando anche la famiglia. Affianca le persone che necessitano assistenza per mantenere la loro dipendenza e il loro benessere.
-
ASSISTENTE ODONTOIATRICO (Dental assistant) - lavora in studi dentistici privati o pubblici: accoglie i pazienti, li assiste durante le operazioni, offre loro assistenza pratica e supporto psicologico, si occupa degli strumenti dentali
-
COLF (Colf) - supporta la famiglia nella gestione delle attività quotidiane e i suoi servizi vengono in genere impostati su base oraria. La colf si occupa delle gestione ordinaria degli oggetti e della casa in cui lavora (pulizia, igiene, riordino)
-
ASSISTENTE SOCIO ASSISTENZIALE (Assistant Associate Assistance) - è un operatore socio-sanitario che assiste persone che hanno bisogno di recuperare o mantenere il loro benessere e di ridurre i rischi di isolamento ed emarginazione, accompagnandoli in ogni aspetto di attività quotidiana e di esigenze personali
-
OPERATORE SOCIO SANITARIO (Care operator) – opera nell'ambito dei servizi sociali e sanitari (residenziali, a domicilio o in ospedale).La qualifica professionale viene data al termine di un programma di formazione specifica. Svolge attività che mirano a soddisfare le esigenze di benessere ed indipendenza dei pazienti
-
OPERATORE IGIENE (Cleaner) - è responsabile delle operazioni di pulizia di uffici e luoghi di lavoro (comprese le sale, gli arredi e le attrezzature)
-
TATA FAMILIARE (Baby Sitter) - si prende cura di uno o più bambini di età compresa tra 0-3 anni a casa sua, a casa della famiglia o in un luogo appositamente attrezzato, al fine di promuovere la loro crescita, la socializzazione, l'indipendenza e lo sviluppo, nel rispetto delle loro esigenze individuali e in accordo con la famiglia

4. Risultati attesi/Prodotti
- Valutazione della trasparenza delle qualifiche in questione e identificazione dell'approccio metodologico più idoneo
- Repository delle qualifiche e della loro struttura in base alle specifiche tecniche del sistema ECVET
- Assegnazione dei punti ECVET alle qualifiche rilevanti (assegnazione di linee guida operative e applicazione del sistema ECVET alle qualifiche e alle unità di apprendimento, nonché ai metodi e alle procedure per l'assegnazione di punti)
- Valutazione dei risultati di apprendimento (documento che descrive una metodologia comune per la valutazione dei risultati dell'apprendimento: metodi, strumenti, quadro di valutazione, procedure, ...)
- Risultati di apprendimento processo di trasferimento / modello (documento che descrive il processo di trasferimento)
- Memorandum of Understanding (MoU) (documento quadro per la cooperazione e il networking tra i partner)
- Un set di strumenti, procedure e materiali necessari per l'attuazione del modello sviluppato
- Raccomandazioni per la politica e i "decision makers"

5. Il Consorzio ICARE
Il consorzio del progetto include organizzazioni di quattro paesi europei:
-
FONDAZIONE CEFASS (IT) - è una fondazione no profit con una missione pubblica e forti legami con il governo istituzionale della Regione Lombardia. Fu creata nel 2002 al fine di integrare i servizi forniti dai suoi fondatori: l’Istituto Regionale per la Ricerca (IRER) l’ Istituto Regionale per l’Educazione e la Formazione della Pubblica Amministrazione (IREF) e l’Agenzia Regionale per l’Educazione la Formazione e l’Impiego (ARIFL). CEFASS opera nell’ambito della ricerca applicata, della formazione e della consulenza nell’ambito degli affari sociali, occupazionale, educazione, formazione professionale, socio-sanitario, analisi benchmarking e opera per favorire la divulgazione di metodi innovativi proposti dal modello istituzionale lombardo a livello europeo e nazionale. Per ciò che riguarda il settore della formazione professionale continua, CEFASS è in grado di implementare nuovi strumenti per il miglioramento dell’educazione e dei sistemi di formazione professionale, sia nel settore pubblico che in quello privato: di sviluppo e implementazione di progetti pilota come strumenti per la formazione personalizzata, programmi educativi per adulti, e – learning, apprendimento transnazionale, management per la qualità continua.
-
Fondazione IKAROS (IT) - un ente certificato per la formazione professionale e i servizi al lavoro, che opera nel settore dell'apprendimento permanente. Ikaros è attiva nella fornitura di un'ampia gamma di attività formative, dai corsi di istruzione e formazione rivolti a gruppi specifici (ad esempio, dispersione scolastica, svantaggio, ...) alla formazione continua e superiore, nonché nella fornitura di servizi per il mercato del lavoro, di ricerca e innovazione, cooperazione internazionale. Nel 2010 IKAROS ha ricevuto il Premio Eccellenza della Regione Lombardia.
-
Federsolidarietà (IT) - è l’organizzazione di rappresentanza politica e sindacale delle cooperative sociali e delle imprese sociali appartenenti a Confcooperative. È un’organizzazione d rappresentanza che opera sui tavoli istituzionali, assiste i propri associati a livello sindacale, legale, legislativo, tecnico ed economico. Si prende cura della promozione e del consolidamento delle istituzioni associate attraverso un sistema consortile. La cooperazione sociale di FEDERSOLIDARIETA’ ha sviluppato un’identità democratica e multistakeholder, che mira a creare un progetto di business locale e sociale. Le 5600 cooperative membri operano in aree sociali, sanitarie, educative e in altre diverse aree di business, e coinvolgono 200000 persone, fatturando 5,1 billioni di Euro e associando 210.000 membri. Organizza inoltre il servizio civile volontario per offrire ai giovani un’esperienza educativa. Partecipa al  forum per la collaborazione internazionale CECOP - Confederazione Europea delle Cooperative e delle Imprese Private attive nell’Industria e nei Servizi ( CECOP).
-
CISL/ANOLF Brianza (IT) - promuove la tutela contrattuale e legale di lavoratrici e lavoratori, e offre un sistema di servizi che assistono lavoratori / pensionati e le loro famiglie in molteplici ambiti: sportello stranieri dedicato ai lavoratori migranti, servizio di patronato per l’assistenza socio assistenziale e previdenziale, Centro di Assistenza Fiscale (successioni – gestione dei rapporti di lavoro domestico – contabilità alle Partite Iva), mobbing, conciliazione lavoro e famiglia, lavori atipici, diritto degli inquilini e dei consumatori.
-
NQA (RO) - Consiglio Nazionale per la Formazione Professionale degli Adulti, coordina e controlla l'autorizzazione degli organismi di formazione professionale, attraverso una commissione centrale e alcune di contea, elabora e definisce gli standard professionali, valuta le competenze e titoli professionali acquisite dagli adulti attraverso formazione professionale continua.
-
TILS Romania (RO) - registrata conformemente alla legislazione romena, è una ditta di consulenza per lo sviluppo e l’organizzazione delle risorse umane. Fu fondata al fine di trasferire l’esperienza e il know-how acquisite dal gruppo a livello internazionale nell’ambito dell’apprendimento e della formazione professionale nel mercato romeno. Fornisce supporto a imprese private e ad agenzie pubbliche dello sviluppo attraverso: consulenze sullo sviluppo e sull’organizzazione delle risorse umane; sulla sostenibilità; sui Fondi Strutturali.
-
VHS Cham (DE) - è specializzata in attività di ricerca nel campo dell'apprendimento continuo e delle strategie di sviluppo.
-
SIC! Foundation (PL) - fondata per contribuire alla creazione di condizioni reali al fine di prevenire/risolvere i problemi sociali e supportare le moderne infrastrutture sociali, aiutata dalla politica sociale democratica, inoltre implementa il social work e supporta i governi locali nello sviluppo di una  strategia politica di pianificazione sociale creando modelli utili.